Yahoo Web Search

  1. Batteria (strumento musicale) - Wikipedia

    it.wikipedia.org/wiki/Batteria_(strumento_musicale)

    La batteria è uno strumento musicale altamente configurabile e personalizzabile perché è composto da una "batteria" di tamburi tutti innestabili e intercambiabili, con la possibilità di inserire nel proprio set altre percussioni a seconda dei suoni che si vogliono ottenere.

    • 46 KB[?·info]
    • 39 KB[?·info]
    • 37 KB[?·info]
    • 41 KB[?·info]
  2. Dimebag Darrell - Wikipedia

    it.wikipedia.org/wiki/Dimebag_Darrell

    1 day ago · Affascinati dallo stile di questi musicisti, i fratelli Abbott decisero di imparare loro stessi a suonare e chiesero al padre uno strumento in regalo: Jerry comprò ai ragazzi una batteria, che i fratelli iniziarono a suonare assieme; Darrell, tuttavia, vedendo il fratello molto più bravo e veloce nel suonarla, decise di chiedere al padre un ...

  3. Grateful Dead - Wikipedia

    it.wikipedia.org/wiki/Grateful_Dead

    1 day ago · I Grateful Dead sono stati un gruppo musicale rock statunitense.Furono tra gli artisti chiave della cosiddetta Summer of Love.. Nati alla metà degli anni sessanta, furono fra gli artisti fondamentali della storia di quello che veniva chiamato acid rock o rock psichedelico.

  4. Bugo - Wikipedia

    it.wikipedia.org/wiki/Bugo

    1 day ago · Bugo, pseudonimo di Cristian Bugatti (Rho, 2 agosto 1973), è un cantautore, musicista, attore e scrittore italiano.. Dall'inizio della sua carriera ha pubblicato 9 album. Nel corso degli anni Bugo ha personalizzato il suo stile musicale arrivando a toccare molti generi diversi, come rock, garage rock, blues, folk, rap, psichedelia, noise, pop, musica elettronica e musica strumentale.

  5. Caravan (gruppo musicale) - Wikipedia

    it.wikipedia.org/wiki/Caravan_(gruppo_musicale)

    I Caravan sono un gruppo musicale inglese di rock progressivo formatosi nel 1968 a Canterbury, nel Kent. Il loro stile musicale combina la musica pop con il jazz rock ed il rock psichedelico . Insieme ai Soft Machine , depositari di uno stile maggiormente basato sulla fusion e sulla sperimentazione , rappresentano i due filoni principali della ...

  6. Handpan - Wikipedia

    en.wikipedia.org/wiki/Handpan

    1 day ago · Handpan is a term for a group of musical instruments that are classified as a subset of the steelpan.Several handpan makers and brands have emerged in recent years, resulting from a growing worldwide interest in the Hang, which is an instrument developed by the company PANArt that is based on the physical properties of the Trinidadian steelpan, Indian ghatam, Thai gong and Indonesian Gamelan etc.

  7. John Dolmayan - Wikipedia

    it.wikipedia.org/wiki/John_Dolmayan

    1 day ago · Periodo di attività musicale: 1997 – in attività Strumento: batteria: Etichetta: American, Columbia: Gruppo attuale: System of a Down: Gruppi precedenti: Scars on Broadway: Album pubblicati: 6: Studio: 6 Sito ufficiale: Modifica dati su Wikidata · Manuale

  8. Blast beat - Wikipedia

    en.wikipedia.org/wiki/Blast_beat

    1 day ago · A blast beat is traditionally played as an alternating single-stroke roll broken up between the kick drum and the snare drum. Blast beats are counted in 32nd or 16th notes. In a modern musical context blast beats are usually regarded as such when played at a minimum of above 90 beats per minute 32nd notes, or 180 bpm 16th notes.

  9. Glockenspiel - Wikipedia

    en.wikipedia.org/wiki/Glockenspiel

    3 hours ago · Range. The glockenspiel is limited to the upper register, and usually covers about two and a half to three octaves, but can also reach up to three and a half octaves.The glockenspiel is a transposing instrument; its parts are written two octaves below the sounding notes.

  10. Over the Shoulder - Wikipedia

    en.wikipedia.org/wiki/Over_the_Shoulder

    1 day ago · "Over the Shoulder" is a song by American rock band Ministry, from their second studio album, Twitch (1986). Written by frontman Al Jourgensen, produced by Adrian Sherwood, and released in November 1985 as a 12-inch single, it was the band’s first recording after signing with Sire Records; the accompanying music video was directed by Peter Christopherson