Yahoo Web Search

  1. Batteria (strumento musicale) - Wikipedia

    it.wikipedia.org › wiki › Batteria_(strumento_musicale)

    La batteria è uno strumento musicale composto da tamburi, piatti e altri strumenti a percussione disposti in modo tale che possano essere suonati da un solo musicista, detto batterista. I tamburi che compongono una batteria sono: la cassa (comandata generalmente dal piede destro), il rullante , due tom uno più acuto e un altro grave, e uno o ...

    • 46 KB[?·info]
    • 39 KB[?·info]
    • 37 KB[?·info]
    • 41 KB[?·info]
  2. Batteria - Wikipedia

    it.wikipedia.org › wiki › Batteria

    Batteria – uno strumento musicale composto da varie percussioni; Batteria elettronica – batteria nella quale i pad (tamburi muti) sostituiscono tamburi e piatti; Sport. Batteria – turno eliminatorio/selettivo nelle competizioni (atletica leggera, nuoto ecc.)

  3. Batteria (strumento musicale) - Wikiwand

    www.wikiwand.com › it › Batteria_(strumento_musicale)

    La batteria è uno strumento musicale composto da tamburi, piatti e altri strumenti a percussione disposti in modo tale che possano essere suonati da un solo musicista, detto batterista. For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Batteria (strumento musicale) .

  4. Batteria (strumento musicale) - Vikidia, l'enciclopedia ...

    it.vikidia.org › wiki › Batteria_(strumento_musicale)

    Batteria (strumento musicale) La batteria è uno strumento musicale a percussione, composto da tamburi, piatti e altri strumenti disposti in modo tale che possano essere suonati da un solo musicista con apposite bacchette o spazzole.

  5. People also ask

    Cosa è una batteria elettronica?

    Qual è la batteria primaria?

    Come viene riconosciuta la batteria?

    Quali sono le origini dello strumento?

  6. Discussione:Batteria (strumento musicale) - Wikipedia

    it.wikipedia.org › wiki › Discussione:Batteria
    • Autenticatevi!!!
    • Accordatura
    • posizione Dei Pezzi
    • FAQ Sulla Batteria
    • Collegamenti Esterni Modificati

    Ciao a tutti, vorrei pregare coloro i quali contribuiscono a questa voce di crearsi un account su Wikipedia e di fare le modifiche DOPO il login. In questo modo c'è possibilità di creare una discussione e di dialogare fra noi. Grazie LK12:13, 9 ago 2007 (CEST)

    Non sono un batterista professionista, però accordare dal tom più piccolo da più parti e da più persone mi è stato sconsigliato: si rischia di arrivare troppo bassi al timpano. Meglio fare il contrario, e partire appunto dal timpano, per poi risalire per quarte verso i tom e scendere di una ulteriore quarta o una quinta verso la cassa. Che dite?Sarebbe da riscrivere un bel pezzo della voce.— Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Solstizio (discussioni · contributi). - Ciao Solstizio, se si comincia dal timpano e si risale al contrario nella accordatura si corre lo stesso rischio, cioè quello di accordare troppo alto il tom più piccolo.Nell'articolo ho scritto di partire dai tom più piccoli perchè da essi è più facile ricavare una buona accoradatura di riferimento e capire il suono del legno di cui è fatta la batteria. In ogni modo nell'articolo c'è anche scritto che dopo aver accordato singolarmente bisogna accordare i tom insieme trovando degli intervalli tonici...

    Ho corretto l'ordine delle didascalie (riferite all'immagine frontale della batteria) in quanto non corrispondevano ai numeri e ho ampliato l'ultima didascalia (relativa a ride e crash) in modo tale che i piatti fossero identificabili.

    vorrei inserire questa voce come capitolo, cerco aiuto e contributi per renderla (in un corretto stile wiki) un buon punto di riferimento per un batterista che cerca delle curiosità e delle risposte immediate, un pò tipo faq... 1. "La batteria da jazz...La batteria da rock": Con la stessa batteria si può suonare qualsiasi genere musicale, cambiando groove e suono, ma non esistono divieti categorici in questo senso. Di solito le batterie che si usano per il jazz hanno tamburi di dimensioni più piccole: questa era una esigenza in origine dovuta al fatto di dover avere uno strumento facilmente trasportabile e anche che suonasse a un volume basso. 2. "Metto le sordine alla mia batteria economica così suona meglio": nulla può sostituire una buona accordatura, anche su una batteria economica, le sordine si usano solo in studio di registrazione (quasi mai) o dal vivo (solo con services di palco economici) 3. "Cambio le pelli di fabbrica così la mia batteria suona meglio": le pelli di fabbr...

    Gentili utenti, ho appena modificato 1 collegamento/i esterno/i sulla pagina Batteria (strumento musicale). Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche: 1. Aggiunta del link all'archivio https://web.archive.org/web/20070403213456/http://home.earthlink.net/~prof.sound/ per http://home.earthlink.net/~prof.sound/ Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore)19:25, 9 feb 2018 (CET)

  7. Batteria (strumento musicale) - Nonciclopedia

    nonciclopedia.org › wiki › Batteria_(strumento_musicale)
    • Storia
    • Uso Della Batteria
    • Curiosità
    • Voci Correlate

    Si narra che la batteria sia nata in seguito a una iconografia del 375 d.G.G.G. (dopo la Genesi di Giampiero Galeazzi) in cui il Divino è rappresentato nell'atto di suonare le ossa del corpo dell'orsetto della Duracell. Al vaglio degli esperti del Nucleo Antisofisticazioni di Dio, l'opera è risultata essere un falso fotografico riprodotto tramite Photoshop da qualcuno. Alcune proposte della comunità scientifica dello Spagnogallo fanno risalire la coniazione del termine alle prime Olimpiadi moderne, dove si tenevano delle maratone di corsa alternata. I partecipanti che inizialmente erano messi uno di fianco all'altro erano chiamati batteria perché alla partenza dovevano battersi vicendevolmente delle amichevoli pacche sulla schiena, su un oggetto di legno o polistirene chiamato batteria.

    I suonatori di batteria, detti batteristi, sono soliti distinguersi dalla folla per la loro tipica voce roca e i tre occhi fuori dalle orbite, nonché per il delicato profumo di mare che lasciano dove passano. La loro pelle è ricoperta di scaglie fucsia. La batteria interagisce col batterista permettendogli di esprimere tutta la sua energia cinetica potenziale. Uno dei più famosi batteristi ancora in vita è Giovanni Batterista, notissimo al pubblico contemporaneo per i suoi concerti e assoli live, fra cui il battesimo di Gesù Cristo.

    È un'evoluzione dei secchi della spazzatura.
    I batteristi non si vedono mai nei concerti perché le riprese sono tutte focalizzate sui chitarristi e raramente nei bassisti (ad esempio Cliff Burton), ma mai sui batteristi. E in generale non ven...
  8. Batteria elettronica - Wikipedia

    it.wikipedia.org › wiki › Batteria_elettronica

    La batteria elettronica è uno strumento musicale elettronico, suonato da un batterista. La disposizione dei pad (tamburi muti) che sostituiscono tamburi e piatti è solitamente corrispondente alla disposizione di una batteria acustica . In origine la batteria elettronica è stata perlopiù utilizzata nella musica elettronica .

  9. it.wikipedia.org › wikiBatteria_(strumento_musicale) Lagret i buffer La batteria è uno strumento musicale composto da tamburi, piatti e altri strumenti a percussione disposti in modo tale che possano essere suonati da un solo musicista, detto batterista.

  10. Tom-tom - Wikipedia

    it.wikipedia.org › wiki › Tom-tom
    • Storia E Caratteristiche
    • Utilizzo
    • Bibliografia
    • Voci Correlate

    Si suppone che sia originario dei nativi d'America o di culture Asiatiche. I primi tom-tom della moderna batteria erano in effetti dei tom cinesi. Il tamburo africano djembeè talvolta chiamato tom-tom. Inizialmente i tom-tom avevano pelli naturali tese e direttamente inchiodate al bordo; l'accordatura avveniva inumidendole e riscaldandole. In seguito venne adottato il sistema analogo a quello del rullante, con cerchi, viti e blocchetti metallici per fissare la pelle al bordo. In origine le misure dei fusti erano di 12' o 13' (30 e 33 cm) per i tom più acuti e 14' o 16' (36 e 41 cm) per quelli più gravi. Oggi i diametri più comuni del fusto variano tra gli 8' (20 cm) e i 18' (46 cm), ma ne esistono anche di misure inferiori (6', 15 cm) e superiori (20', 51 cm). La profondità del fusto di ciascun tom può essere di diverse misure. A quelle classiche dette "regular" si sono aggiunte durante gli anni '80 misure più profonde, dette "deep" o "power". Oggi tom di uno stesso diametro vengono...

    I Tom-tom sono elementi fondamentali per una batteria, ma possono anche far parte di un set di percussioni. In una batteria solitamente i tom sono più di uno e vengono posizionati di fronte al batterista, sospesi su appositi sostegni reggi-tom fissati alla grancassa, ma è frequente l'utilizzo di speciali supporti, che si agganciano alle aste per piatti tramite appositi morsetti. Tom di diametro largo possono venire poggiati a terra, dotati di piedini. In questi casi, in passato in Italia sono stati chiamati erroneamente ma sistematicamente "timpani", ma non hanno niente dello strumento classico (sono appoggiati a terra all'estrema destra rispetto al batterista). Il suono dei tom è dato dal grado di tensione della pelle superiore (battente; non esiste un'accordatura standard il suono viene modificato a seconda dei gusti del singolo batterista) mentre la pelle inferiore (risonante) serve per dare la lunghezza al suono (anche per questa non esiste un'accordatura standard è il batterist...

    Guido Facchin, Le percussioni, 2000, EDT, ISBN 978-88-7063-251-4
    Geoff Nicholls, The Drum Book. A history of the rock drum kit, Miller Freeman, San Francisco 1997, ISBN 0-87930-476-6
    Joachim Fuchs-Charrier, History of Drumsetplaying LEU-Verlag, ISBN 3-89775-041-4
    Tom Börner: Modern Snare Drum. Die snare Drum als eigenständiges Instrument erlernen Verlag musiktotal, ISBN 3-9809547-4-9
  11. People also search for