Yahoo Web Search

  1. About 12,500 search results
  1. La Catalogna ha adottato integralmente l'antico vessillo della casa regnante di Aragona-Barcellona, senza alcuna modifica, neppure minore.La senyera storica è la bandiera della comunità dal 1979 e ha ricevuto riconoscimento legislativo ufficiale nello statuto di autonomia del 2006.

    • Giallo e rosso
    • Senyera
    • 2:3
    • di ente subnazionale e culturale
  2. Con una prima attestazione datata 1150, la senyera è una delle bandiere più antiche d'Europa, nonostante il suo uso non sia stato continuativo dal momento della sua creazione. La più antica bandiera di questo tipo giunta al giorno d'oggi è il Penó de la Conquesta , risalente alla conquista di Valencia nel 1238 .

    • Origine
    • Bandiera Di Catalogna
    • Bandiere derivanti Dalla Senyera
    • Voci Correlate

    Secondo una leggenda del XIV secolo, la bandiera sarebbe originaria del IX secolo, ai tempi dell'assedio moro di Barcellona, quando il re Carlo il Calvo, in segno di gratitudine, tracciò con le sue dita insanguinate quattro righe rosse sullo scudo dorato di Goffredo il Villoso moribondo. Tale versione, che ebbe particolare fortuna ai tempi della Renaixença catalana, è oggi generalmente riconosciuta come un anacronismo (Carlo il Calvo morì vent'anni prima di Goffredo, nell'anno 877). Un'altra ipotesi farebbe derivare la senyera dallo stemma della contea di Barcellona, in cui le fasce sono parimenti rosse e gialle, ma orientate in senso verticale, mentre secondo un'altra versione la bandiera ha mutuato gli antichi colori papali (che fino al 1808 erano appunto il giallo e il rosso e che sopravvivono oggi nello stemma capitolino) in segno di sottomissione alla Santa Sede. La versione semplice della senyera è tornata in auge all'inizio del XX secolo come bandiera del nazionalismo catalan...

    La Catalogna ha adottato integralmente l'antico vessillo della casa regnante di Aragona-Barcellona, senza alcuna modifica, neppure minore. La senyera storica è la bandiera della comunità dal 1979 e ha ricevuto riconoscimento legislativo ufficiale nello statuto di autonomia del 2006. Anche durante la Guerra Civile Spagnola gli indipendentisti della Catalogna utilizzarono la senyera come vessillo proprio. Anche la città di Barcellona, che in principio utilizzava una croce di San Giorgio, risultava strettamente legata alla bandiera antica aragonese, tanto che oggi, per distinguersi dal suo Paísdi Catalogna, inserisce sia la croce che la senyera.

    La Senyera è stata adottata da moltissime amministrazioni pubbliche spagnole e non solo, perfino italiane e francesi, solitamente che affondano radici storiche nell'antica Corona d'Aragona. Soprattutto le comunità autonome spagnolesoggette un tempo alla Corona mantengono questo vessillo, al massimo alterato in qualche dettaglio. Bandiere territoriali 1. Bandiera catalana 2. Bandiera aragonese, una senyerasemplice ma caricata dell'attuale stemma della comunità d'Aragona posto vicino al lato del pennone. 3. Bandiera balearica, senyera tradizionale con riquadro violetto con castello nel cantone, tipico richiamo delle Isole Baleari al Palazzo de l'Almudaina presso Palma di Maiorca. 4. Bandiera valenciana, sia della città che della comunità omonima, viene chiamata senyera coronadaper la presenza sul lato del pennone d'una banda blu con motivi di una corona. Catalogna 1. Bandiera di Barcellona 2. Bandiera della Provincia di Barcellona 3. Bandiera di Amposta 4. Bandiera di Badalona 5. Band...

    • Giallo e rosso
    • Senyera
    • 2:3
    • di ente subnazionale e culturale
  3. La Senyera ha cinque strisce orizzontali gialle e quattro rosse di uguale larghezza. Di solito non è coperto con lo stemma della Catalogna.. storia. Si dice che la Senyera sia una delle bandiere più antiche del mondo. È stato creato nel 1159 e risale allo stemma della contea di Barcellona.

    • Medioevo Ed Età Moderna
    • Epoca Contemporanea
    • I Vari Referendum
    • Conflitto Istituzionale

    La consapevolezza di una peculiarità, rispetto alle altre regioni iberiche, all'interno della storia della Spagna, trae origine da circostanze storiche particolari che, in principio, hanno visto il formarsi della confederazione aragonese-catalana (ciò che gli storici chiamano Regno d'Aragona), a cui ha fatto seguito, nel XIV secolo, il costituirsi della Generalitat de Catalunya. Nella temperie dei rivolgimenti economici e mercantili innescati dalla scoperta europea delle Americhe, la Catalogna si trovò a soffrire le difficoltà economiche dovute allo spostarsi del baricentro dei commerci verso le Americhe (dalle cui rotte la Catalogna era stata esclusa in favore della Castiglia) e il chiudersi degli spazi di manovra mercantili nel bacino mediterraneo, a causa dell'espansione ottomana: queste difficoltà alimentarono sentimenti anti-castigliani e separatisti che spinsero alla scelta politica di appoggiare la Francia contro Filippo IV di Spagna, rivoltandosi contro il re ma perdendo i p...

    Le peculiari circostanze storiche saranno il terreno tradizionale su cui, secoli più tardi, tra fine '800 e i primi '900, si svolgerà l'elaborazone culturale che porterà al sorgere del movimento del cosiddetto catalanismo. Durante l'epoca della dittatura franchista, la Catalogna pagò per l'appoggio dato alla fazione repubblicana durante la guerra civile spagnola, subendo la perdita di ogni forma di autonomia. Il processo di transizione democratica (apertosi con la morte di Francisco Franco nel 1975) vide l'adozione della costituzione democratica del 1978, approvata con il referendum del 1978, in cui la Catalogna si pronunciò favorevole a grandissima maggioranza (90,46%), perfino superiore al consenso medio dell'intero Paese (87,78%). La nuova costituzione democratica disegnava un avanzatissimo status di autogoverno per le comunità autonome: per quanto riguarda la Catalogna, vi fu la reviviscenza della Generalitat de Catalunya. Il nuovo regime di autogoverno riconosciuto alla regione...

    Il mancato referendum del 2014

    Il referendum per l'autodeterminazione della Catalogna è stato un progetto di una consultazione popolare che avrebbe dovuto tenersi, in modo ufficiale, il 9 novembre 2014. Tuttavia, il 25 marzo dello stesso anno il Tribunale costituzionale della Spagna ne ha dichiarato l'illegittimità; in un primo momento, il governo catalano ha comunicato che la consultazione si sarebbe tenuta lo stesso ma, l'8 aprile, il parlamento spagnolo ha definitivamente rigettato la richiesta referendaria, nonostante...

    Il referendum del 2017

    Il 9 giugno 2017, il Presidente della Generalitat de Catalunya, Carles Puigdemont, ha annunciato l'intenzione di indire per ottobre dello stesso anno un secondo referendum sull'indipendenza della Catalogna, stavolta di natura vincolante. Il 6 settembre 2017 il Parlamento catalanoha approvato la legge che indice, per il successivo 1º ottobre, un referendum con valore vincolante sull'indipendenza della Catalogna in forma di repubblica. Il governo spagnolo, forte delle sentenze del Tribunale cos...

    La celebrazione del referendum ha innescato un conflitto istituzionale di vaste proporzioni tra il governo catalano e quello nazionale. La maggioranza indipendentista del Parlamento regionale catalano ha inizialmente sottoscritto il 10 ottobre 2017 una dichiarazione dei rappresentanti della Catalogna, un testo esclusivamente politico e senza applicazione effettiva, che dichiara la costituzione della repubblica catalana come Stato indipendente e sovrano. Il 27 ottobre successivo il Parlamento catalano ha approvato a scrutinio segreto la nascita di una repubblica catalana "come Stato indipendente, sovrano, democratico". Alla votazione non hanno partecipato i rappresentanti di PP, PSC e Ciutadans. La dichiarazione di indipendenza è stata approvata con 70 voti favorevoli, 10 contrari e 2 schede bianche. Da parte sua il governo nazionale aveva attivato fin dal 21 ottobre la procedura per l'applicazione dell'art. 155 della Costituzione spagnola allo scopo dichiarato di esautorare il gover...

  4. it.wikipedia.org › wiki › Bandiera_della_Catalogna Cached La Catalogna ha adottato integralmente l'antico vessillo della casa regnante di Aragona-Barcellona, senza alcuna modifica, neppure minore.La senyera storica è la bandiera della comunità dal 1979 e ha ricevuto riconoscimento legislativo ufficiale nello statuto di autonomia del 2006.

  5. L'attuale territorio della Catalogna (in catalano Catalunya, in spagnolo Cataluña e in aranese Catalonha) è stato occupato fin dal Medio Paleolitico.I Greci colonizzarono le coste della regione fino a quando, come il resto della penisola iberica, la Catalogna non divenne parte dell'Impero Romano, alla caduta del quale si insediarono i Visigoti.

  1. People also search for